/ News

Si sono concluse ieri a Cinecittà le riprese della serie televisiva Catch 22, dirette, interpretate e prodotte da George Clooney, che al termine dell’ultimo ciak, nel ringraziare tutti i collaboratori, ha creato un clima di commozione dichiarando quanto fosse: “Felice di aver lavorato qui a Cinecittà. Abbiamo fatto un gran film, anche perché qui abbiamo fatto diventare facili tutte le cose che sembravano difficili. Abbiamo lavorato bene, come una grande famiglia”.

La 75esima Mostra del Cinema di Venezia sta per debuttare e esattamente un anno fa lo stesso George Clooney era intervenuto al cocktail della "Hollywood Foreign Press", ospitato all’Italian Pavilion del Lido. Roberto Cicutto, presidente e AD di Luce Cinecittà, ricordando l’occasione, e al termine delle riprese negli Studi di via Tuscolana della serie tv firmata dall’attore americano, ha voluto ricordare come: “In quella occasione dello scorso anno, con la consueta amabiltà e attenzione verso il nostro Paese, George Clooney mi disse che sapeva di una nuova ‘renaissance degli studios’ e che sarebbe tornato presto a girare a Cinecittà. Ha mantenuto la promessa e ieri sono finite le riprese della serie Catch 22, tratta dell’omonimo romanzo di Joseph Heller e poi film del ’70 diretto da Mike Nichols. Un grande riconoscimento del lavoro che da un anno stiamo portando avanti per ridare al mondo una Cinecittà efficiente, bella e unica nel panorama degli studios cinematografici. Voglio ringraziare di cuore, anche a nome di tutti coloro che lavorano a Istituto Luce Cinecittà, George Clooney, i produttori, la troupe e il produttore esecutivo Enzo Sisti, per la fiducia che ci hanno accordato e per il sentimento di amicizia con cui hanno lavorato nel nostro Paese”.

La serie sarà trasmessa il prossimo anno e nel cast recita anche il nostro Giancarlo Giannini.

Vedi anche

PRODUZIONE

Ad Ad