Il cinema italiano incontra le due Americhe

 Dal 31 maggio al 6 giugno il Lincoln Center di New York ospiterà Open Roads: New Italian Cinema. Apre Sicilian Ghost Story. Dal 7 al 13 giugno a Buenos Aires La Semana de Cine Italiano inaugurata da The Place. Oltre 20 titoli per le importanti vetrine della nostra produzione organizzate dall’area di promozione internazionale del cinema contemporaneo  di Istituto Luce Cinecittà 

Nel nome di Antea, l’arte italiana al tempo della guerra

 Nei cinema dall’8 giugno il film documentario di Massimo Martella che narra come due famosi ritratti della pittura italiana, e con loro migliaia di altri capolavori, uscirono indenni dalla Seconda Guerra Mondiale. ELENCO SALE

Satira e moralità: il cinema di Marco Bellocchio a Londra

Dall'1 al 31 luglio al British Film Institute  la prima retrospettiva inglese completa del regista organizzata da Istituto Luce Cinecittà, BFI, l’Istituto Italiano di Cultura e in collaborazione con la Salle Lumière, curata da Adrian Wootton, Amministratore Delegato di Film London. Il 23 giugno pre-apertura con Bellocchio in speciale conversazione al BFI

"War is over" approda a Eboli

Due diverse visioni della Liberazione, in bianco e nero e a colori, due modalità parallele di rappresentazione della guerra e della pace futura si alternano e combinano in un originale racconto per immagini nella mostra “WAR IS OVER! L’Italia della Liberazione nelle immagini dei U.S. Signal Corps e dell’Istituto Luce, 1943-1946”, che inaugurerà il 31 maggio al MOA – Museum of Operation Avalanche di Eboli e sarà visitabile fino al 30 settembre

'Michelangelo - Infinito' a Cinecittà

Sono state girate, lo scorso anno, negli studi di Cinecittà le parti di ricostruzione storica con gli attori (Enrico Lo Verso e Ivano Marescotti) di Michelangelo – Infinito, il nuovo film d’arte dedicato al genio dell’arte universale Michelangelo Buonarroti e alle sue opere immortali

Biografilm: come la pittura italiana si salvò dalla guerra e dai nazisti

Luce Cinecittà al festival bolognese con tre documentari coprodotti e distribuiti: Nel nome di Antea di Massimo Martella sul salvataggio del nostro patrimonio artistico durante l'ultimo conflitto mondiale; Gli ultimi butteri di Walter Bencini e Il toro del Pallonetto di Luigi Barletta. In programma anche una masterclass sull'Archivio Luce e i documentari

Monica Guerritore per gli incontri di '8 1/2' alle Giornate della Luce

 

Torna a Spilimbergo, con incursioni anche in altre località regionali come Gemona, Sequals, San Vito al Tagliamento e Codroipo, il festival che celebra il ruolo degli Autori della Fotografia del cinema italiano contemporaneo. Ad aprire ufficialmente il festival quest’anno l’attrice, in conversazione con Laura Delli Colli per gli 'Incontri di 8 ½

Premio Zavattini: gli archivi si aprono ai giovani

 Scade il 22 giugno il bando per filmmaker (18/35 anni) per un corto documentario che utilizzi liberamente il patrimonio degli archivi dell’Aamod e di Luce Cinecittà a patto di non montare le immagini con modalità illustrativa. Il presidente Cicutto: "La missione degli archivi non è più solo la conservazione, ma la possibilità di essere messi a disposizione dei giovani"

Come il maestro dell'archeologia (non) uccise Hitler e Mussolini

Prodotto e distribuito da Luce Cinecittà arriva in home video il docu-noir di Enrico Caria L’uomo che non cambiò la storia che racconta la storia vera, straordinaria e tragicomica di Ranuccio Bianchi Bandinelli, il principe dell’archeologia italiana, di una visita guidata e del più clamoroso attentato mai immaginato contro Hitler e Mussolini